mercoledì 4 maggio 2011

YAMAMY COLLEZIONE COSTUMI ESTATE 2011

La collezione dei costumi Yamamy punta sui colori, che possono essere sia a fantasie geometriche, floreali, animalier, psichedeliche, geometriche che a tinta unita.
La collezione è composta da sette linee che si rifanno all'arcipelago delle Hawaii. 
   
Collezione Yamhawaii si esprime in colorate fantasie di palme, cocchi, ma anche di tinte unite. La dominanza di colori è quella dell'azzurro, del bianco, del verde, del viola e del giallo.




    Collezione Maui Chic i colori sono cangianti,  dal bianco, al blu, al fucsia. Di solito in tinta unita, molti modelli spiccano per l'applicazione di perline, paillettes, pietre colorate.

                                                                        Collezione Maui Chic





Collezione Waves of  Oahu, è una linea sportiva. Si ispira alle stampe in voga negli anni '60,'70. I colori si associano al rosa, al fucsia, al nero. Non mancano tinte unite nere, blu notte, verdi. Gli ornamenti dei costumi si fanno notare per le paillettes e le stampe floreali.
                                                                   Collezione Onde di Oahu


                            
Collezione Black Sand fatta da righe orizzontali, i bikini ornati da gioielli incastonati in posizioni mirate. I colori prevalenti il rosso, l'azzurro, il mattone, il fucsia che si affiancano al nero.
                                                                        Collezione Black Sand





Collezione The nature of Hawaii spicca per le sue stampe psichedeliche che vanno dal rosa all'arancione. I bikini sono illuminati dalle paillettes, interi leopardati, vertiginosamente scollati, triangoli, fasce e brasiliani con fiocchi.  
  
Nature of Hawaii








Collezione copacabana è una linea giovane, che gioca con le stampe psichedeliche, fumettose. Come colori tanto giallo, fucsia, viola, rosa. I reggiseni sono a vela, a fascia incrociata o a triangolo. Lo slip può essere scelto a culottes o brasiliana. 

Collezione Copacabana























Nessun commento:

Posta un commento