lunedì 9 maggio 2011

PER CAPELLI PIù MORBIDI USATE LA SALVIA

Per avere capelli + morbidi, voluminosi, lucenti e + forti facciamo un impacco a settimana che possiamo preparare in casa con la salvia. Prima però bisogna fare delle premesse: innanzitutto durante lo shampoo massaggiate delicatamente il cuoio capelluto con polpastrelli dalle mani per circa tre minuti. In questo modo riattiveremo la circolazione e rinforzeremo le chiome. 
Per non seccare troppo i capelli evitate di asciugarli con l'aria bollente e tenete l'asciugacapelli almeno a quindici centimetri di distanza.
Se, pettinando i capelli, incontrate un nodo non tirate perchè rischeremo di spezzarli, ma districhiamoli delicatamente con le mani.
Evitate le pettinature"tese"come la coda o lo chignon: alla lunga stressano i capelli.
Per avere capelli morbidi e lucenti prima di tutto fare un impacco una volta alla settimana, che possiamo preparare anche in casa con salvia, rosmarino, foglie di castagno, miele, rum, ma anche mandorle, uova, olio di mandorle dolci. Infine fare in casa alcuni"risciacqui riflessanti"che aggiungono ai capelli un tocco di luce in più rendendoli ancora più seducenti.
                                                              L'IMPACCO
L'impacco con salvia si prepara tritando con l'apparecchio elettrico  una manciata di salvia, alcuni rametti di foglie di salvia, alcuni rametti di rosmarino, una manciata di foglie di castagno, mettere tutto in mezzo litro d'acqua bollente lasciando in infusione per 30  minuti. Poi filtriamo il liquido in un recipiente e mescoliamo le erbe con mezza tazza di miele e un cucchiaio di rum fino ad ottenere una pastella morbida. Stendiamo il composto ottenuto sui capelli e lasciamolo in posa per mezz'ora avvolgendo il capo con la pellicola trasparente e, infine, sciacquiamo. Ottimo anche l'impazzo con mandorle, uova, olio di mandorle dolci.
Il composto con mandorle dolci si fa tritando in un mortaio una manciata di mandorle senza guscio. Amalgamiamo la pasta ottenuta con 2 tuorli di uova e un cucchiaio di olio di mandorle dolci. Stendiamo il composto sul cuoio capelluto e lasciamo in posa almeno venti minuti avvolgendo i capelli con pellicola trasparente . Infine sciacquamo e procediamo al normale shampoo. X quanto riguarda lo shampoo, se li laviamo soprattutto di frequente , ultilizziamo questo detergente una sola volta per evitare di"stressare"troppo le chiome. 
Se abbiamo capelli biondi risciacquateli con un litro di camomilla, se abbiamo capelli castani o rossi con un  litro di tè nero e infine, se le chiome sono scure risciacquamole con un litro di infuso di foglie di noce. In questo modo i capelli saranno + lucidi e + belli.

Nessun commento:

Posta un commento