giovedì 17 marzo 2011

Smoky Eyes


Stai cercando da un pò una tecnica per truccare i tuoi occhiche nasconda piccoli difetti e che ti dia un'aria sensuale, profonda, senza però dare l'impressione di aver passato due ore davanti allo specchio? L'hai trovata, e non servono certo due ore per realizzarla. Si tratta degli Smoky Eyes, letteralmente occhi fumosi, tecnica che va sempre più di moda e che dalle passerelle è arrivata anche tra noi che proprio modelle non siamo, e che abbiamo più che altro bisogno di nascondere piccole imperfezioni senza rinunciare ad un look d'effetto e facile da ottenere. Il make-up artist diShu uemura, Carmelo Grassi, ci ha indicato come procedere passo dopo passo per un risultato perfetto.
Quali sono gli strumenti per un trucco smooky eyes? Una matita nera, unkajal, due ombretti per la base, uno marrone testa di moro e uno grigio antracite, e un ombretto avorio o argento per il tocco finale. Non dimenticare il mascara nero!
Segui attentamente il procedimento qui descritto, e vedrai che dalla prossima volta ti verrà tutto più facile e non avrai più bisogno delle nostre istruzioni!
Delinea il contorno degli occhi passando alla base delle ciglia superiori e inferiori con una matita nera correggendone gli eventuali difetti ma evita un tratto preciso: ti consigliamo di tratteggiare il tratto o di picchiettarlo partendo dall'esterno verso l' interno. Poi sfumalo con un pennellino o col dito. Fai in modo che l'attaccatura delle ciglia sia nerissima!
Fissa il tratto impreciso della matita con l'ombretto marrone testa di moro tenendolo pesante, per poi sfumarlo verso le sopracciglia miscelato con l'ombretto grigio antracite.
Passa alla parte inferiore dell'occhio sfumando i due ombretti miscelati sul tratto appena sotto le ciglia. L'importante è che il trucco non abbia un aspetto troppo curato e preciso, ma abbia un effetto "vissuto".
Per un effetto glamour, più brillante e luminoso, puoi usare due ombretti, uno prugna e/o uno blu notte. Scurisci l'incavo delle palpebre sfumando il colore (di un solo ombretto o anche di entrambi) verso le sopracciglia.
Importantissimo il mascara. Per un effetto ciglia finte il procedimento è questo: passa il mascara con un movimento a zig zag (per raggiungere anche le ciglia più piccole) solo alla base delle ciglia. Passa al secondo occhio e fai lo stesso procedimento. Ritorna al primo, riparti dalla base delle ciglia e allungale verso l'alto. Fai lo stesso sul secondo occhio. Poi torna sul primo occhio e passa solo sulle punte delle ciglia.
Per il massimo della sensualità puoi anche optare per ciglia finte.
Per finire, passa il kajal nella congiuntiva e per creare un punto di luce sotto le sopracciglia, applica un ombretto avorio, beige, o meglio argento, colore di moda il prossimo anno.


Il trucco Smoky Eyes è consigliato per tutti i tipi di occhi, soprattutto per quelli normali o tondi (il trucco scuro Il trucco Smoky Eyes è consigliato per tutti i tipi di occhi, soprattutto per quelli normali o tondi (il trucco scuro tende ad appiattire). In generale è adatto adocchi con difetti, perchè è un genere di trucco in grado di creare un' illusione ottica, per cui non si capisce dove finisce l'occhio e dove comincia il trucco. Carmelo Grassi ci tiene particolarmente a sfatare un mito con cui non concorda affatto: il trucco scuro non è adatto agli occhi piccoli e infossati, che vanno illuminati il più possibile. Carmelo sostiene che il trucco troppo luminoso tende anzi a riflettere e sottolineare il difetto, che invece andrebbe nascosto usando tanto mascara e un sapiente gioco di ombretti scuri, come appunto nel caso della tecnica Smoky Eyes, che crea un unico, grande occhio, unendo occhio naturale e occhio creato dal trucco.
Si forma così uno sguardo molto femminile, estremamente mobile, intrigante, avvolgente, ricco di sentimento.
Come comportarsi con il resto del viso? Opta per un incarnato perfetto, opaco o satinato, con un blush rosato o salmone (preferibilmete non aranciato) e unrossetto beige/rosato con effetto satinato (vietato il gloss, dona un effetto troppo sbarazzino). Per quanto riguarda le sopracciglia, se desideri l'aria un pò selvaggia e anticonvenzionale di chi non dà troppa attenzione a come si trucca, pettina semplicemente le sopracciglia verso l'alto, con un gel per sopracciglia. Se invece vuoi apparire curata e femminile, delinea le sopracciglia con l'aiuto di una matita.tende ad appiattire). In generale è adatto adocchi con difetti, perchè è un genere di trucco in grado di creare un' illusione ottica, per cui non si capisce dove finisce l'occhio e dove comincia il trucco. Carmelo Grassi ci tiene particolarmente a sfatare un mito con cui non concorda affatto: il trucco scuro non è adatto agli occhi piccoli e infossati, che vanno illuminati il più possibile. Carmelo sostiene che il trucco troppo luminoso tende anzi a riflettere e sottolineare il difetto, che invece andrebbe nascosto usando tanto mascara e un sapiente gioco di ombretti scuri, come appunto nel caso della tecnica Smoky Eyes, che crea un unico, grande occhio, unendo occhio naturale e occhio creato dal trucco.
Si forma così uno sguardo molto femminile, estremamente mobile, intrigante, avvolgente, ricco di sentimento.
Come comportarsi con il resto del viso? Opta per un incarnato perfetto, opaco o satinato, con un blush rosato o salmone (preferibilmete non aranciato) e unrossetto beige/rosato con effetto satinato (vietato il gloss, dona un effetto troppo sbarazzino). Per quanto riguarda le sopracciglia, se desideri l'aria un pò selvaggia e anticonvenzionale di chi non dà troppa attenzione a come si trucca, pettina semplicemente le sopracciglia verso l'alto, con un gel per sopracciglia. Se invece vuoi apparire curata e femminile, delinea le sopracciglia con l'aiuto di una matita.

Nessun commento:

Posta un commento